Chirurgia Estetica

blefaroplastica2_ico.jpg

Viso

Blefaroplastica

La Blefaroplastica è l’intervento che rimuove l’eccesso di pelle e / o di grasso dalle palpebre.

Otoplastica

L’Otoplastica è l’intervento chirurgico che corregge le alterazioni di forma dell’orecchio, come ad esempio l’orecchio prominente (cosiddetto “a sventola”).

Rinoplastica

La Rinoplastica o Chirurgia del naso è uno degli interventi più richiesti in Chirurgia Estetica.

Rinofiller

Il naso – per la sua posizione al centro del viso – è una tra le zone che più mette in evidenza piccoli difetti e irregolarità.

Minirinoplastica

La Mini-Rinoplastica è l’intervento volto a correggere i difetti del dorso del naso senza alterarne la struttura e secondo un criterio di invasività molto ridotta.

Lifting del viso

Il  Lifting è indicato quando compare una perdita di tono muscolare e cutaneo che comporta un rilassamento del volto e del collo.

Minilifting del viso

Il Mini-Lifting è l’intervento chirurgico che riporta la pelle del viso nella posizione che aveva prima di invecchiare, cadendo verso il basso.

Lipofilling del viso

Il Lipofilling (= riempire con il grasso) è un intervento che usa il grasso del proprio corpo per riempire o aumentare regioni corporee diverse da quelle del prelievo.

Mentoplastica

La Mentoplastica è un intervento chirurgico che ha l’obiettivo di modificare il volume e forma del mento armonizzandolo al volto.

Dermoabrasione

La Dermoabrasione è un intervento chirurgico superficiale che permette di migliorare le irregolarità della pelle attraverso il livellamento e l’eliminazione dello strato superficiale della cute.

Autotrapianto dei capelli

Il trapianto dei capelli è tra gli interventi di chirurgia estetica più richiesto dagli uomini. La calvizie femminile comunemente presenta un diradamento generalizzato e omogeneo. In alcune forme di alopecia, il trapianto diventa l’unica soluzione.

dopo

prima

dopo

prima

otoplastica2_ico.jpg

dopo

prima

dermoabrasione1_ico.jpg

dopo

prima

rinoplastica2_ico.jpg
mastoplastica-addittiva1_ico.jpg

prima

dopo

mastoplastica-riduttiva1_ico.jpg

prima

dopo

ginecomastia2_ico.jpg

prima

dopo

capezzolo.jpg

prima

dopo

Seno

Mastoplastica additiva

La mastoplastica addittiva è l’intervento che produce un aumento del volume e della tonicià delle mammelle mediante l’introduzione di protesi. 

Mastopessi

La Mastopessi ha come obbiettivo il sollevamento e il rimodellamento del seno che è sceso a causa di un dimagrimento importante o di una o più gravidanze

Mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva ha come obiettivo la riduzione delle dimensioni e il rialzamento della mammella.

Aumento non chirurgico del seno

Esistono 3 metodi per ingrandire il seno senza l’uso di una protesi:
- l'autoprotesi (vedi mastopessi)
- il lipofilling
- l’acido jaluronico

Ginecomastia

La Ginecomastia può essere causata dall’accumulo di grasso o dall’eccessivo sviluppo della ghiandola mammaria nell’uomo. La ginecomastia viene definita perciò rispettivamente pseudo ginecomastia e ginecomastia vera.

Correzione dei capezzoli

I capezzoli e le areole possono presentare irregolarità o asimmetrie, e possono apparire introflessi (cioè inglobati all’interno dell’areola), eccessivamente proiettati, o troppo grandi.