Via Viviani 2, Crema (CR)

  • White Facebook Icon
  • Instagram - Bianco Circle

Strada al lago 63, Milano San Felice

Tel: 0373257873 / 334 1073672

Tel: 02 70300121 / 338 7399432

Medicina Estetica

Iperidrosi: ascellare, palmare e plantare

L’eccessiva sudorazione è spesso causa di profondi disagi nella vita sociale e lavorativa.

Quando la sudorazione è troppo abbondante per essere trattata con deodoranti o antitraspiranti, è possibile praticare essenzialmente 2 tipi di trattamenti sicuramente efficaci: il botulino, che è un trattamento medico, e l’aspirazione delle ghiandole sudoripare ascellari superficiali.

In realtà esiste anche l’asportazione chirurgica delle ghiandole sudoripare ascellari, che però lascia una cicatrice.

Oggi la tecnica più richiesta per le forme di iperidrosi grave rimane l’utilizzo del botulino. Questo semplice trattamento ambulatoriale risulta molto efficace oltre che per l’iperidrosi ascellare, anche per quella palmare e plantare.

Il trattamento consiste nell’iniezione con aghi sottilissimi di minime dosi nello spessore della cute ascellare, palmo delle mani e pianta dei piedi. Il botulino blocca l’impulso nervoso che stimola le ghiandole sudoripare, bloccandone la secrezione. I risultati sono evidenti circa 48 ore dopo la seduta e durano in media 6 mesi. Dopo il secondo-terzo trattamento il problema tende a migliorare spontaneamente.